mercoledì 3 agosto 2011

EmmòpPasta! :-)

Ritorno sul blog (un pò trascurato in virtù di vicende "scattose"), per portare all'attenzione una "serie" di post molto interessanti ;-)

Recentemente su AdG, Giuseppe Di Martino del Pastificio dei Campi è passato dalle trafile in bronzo alla penna (o tastiera del PC :-P), relazionando la sua ottica di lavoro e le caratteristiche che rendono unica la sua pasta di Gragnano.

Il testo, diviso in puntate, scorre che è un piacere; e senza fare considerazioni personali sul prezzo o sul prodotto di Giuseppe, consiglio a tutti gli amanti del genere di dargli un'occhiata ;-)

Il cibo è anche cultura, e a mio parere Giuseppe è riuscito bene a racchiudere questa tematica nei suoi post :-)

Io comunque la pasta dei Campi l'ho usata "più volte" e in allegato vi propongo una ricetta estiva che la vede protagonista; esaltata in un connubio di pochi e freschissimi ingredienti:



"Fusilli bucati corti dei Campi con Pomodoro e Ricotta":

Ingredienti:

•350 g fusilli corti col buco dei Campi
•600 g di pomodori in pezzi
•200 g di ricotta di pecora
•½ cipolla
•4/5 foglie di basilico
•1 cucchiaio di olio extravergine
•2 cucchiai di parmigiano
•Sale
•Pepe

Preparazione:

Mondate e tritate la cipolla, mettendola in padella con poco olio, pomodori in pezzi e gambi di basilico. Salate e pepate. Fate cuocere a fuoco medio per circa 10 min. Togliete i gambi e frullate una parte dei pomodori con foglie di basilico. Stemperate la ricotta con qualche cucchiaio di salsa. Rimettete i pomodori frullati in padella aggiungendo altre foglie di basilico.
Scolate i fusilli al dente nella padella della salsa, aggiungendo una parte della crema di ricotta. Impiattate con la ricotta rimanente aggiunta fuori dal fuoco e cospargete di Parmigiano.

QUI le 3 puntate della serie "Basta Cara Pasta":

Alla Prossima!

-Lorenzo-

3 commenti:

  1. Grazie per il bel post Lorenzo!

    RispondiElimina
  2. Lo so che sono di parte, ma posso assicurare, per avere testato questa ricetta che, grazie sopattutto alla qualità della pasta di Giuseppe Di Martino,il risultato è stato eccellente! Pina

    RispondiElimina
  3. Hai un blog carinissimo e ti seguo volentieri!
    Se ti va di dare un'occhiata al mio piccolo mondo,sei la benvenuta!Lo troviqui!

    RispondiElimina